OBBLIGO DI UTILIZZO DELLA MASCHERINA PROTETTIVA (ANCHE NON CERTIFICATA) O DI ALTRO STRUMENTO IDONEO A COPRIRE NASO E BOCCA E INVITO ALL’UTILIZZO NEGLI SPAZI APERTI IN PRESENZA DI PIU’ PERSONE.

ORDINA:

  1. Di disporre l’utilizzo obbligatorio della mascherina protettiva (anche non certificata) o di altro strumento idoneo a coprire naso e bocca all’interno di esercizi commerciali, farmacie, edicole, tabaccherie, uffici pubblici, privati, sale d’attesa, ambulatori, ascensori, studi professionali,  filiali di istituti di credito, uffici postali, mezzi del trasporto pubblico, nonché in tutte le circostanze ove, in luogo pubblico o aperto al pubblico, non sia possibile mantenere la distanza prescritta di almeno un metro prevista dal richiamato D.P.C.M. 10 aprile 2020.
  2. Ai titolari e gestori delle attività commerciali o degli uffici (pubblici e privati) di inibire l’accesso alle persone non dotate di tali dispositivi e di esporre all’esterno del locale, in modo visibile all’utenza e agli organi preposti al controllo, la presente ordinanza.
  3. Di invitare all’utilizzo delle mascherine, in spazi aperti, pubblici o aperti al pubblico, in presenza di più persone. Resta l’obbligo di mantenimento della distanza sociale;
  4. Fermo restando il rispetto del mantenimento delle misure di distanziamento sociale, di stabilire che le disposizioni di cui ai punti 1 e 3 non si applicano ai bambini di età inferiore a sei anni e alle persone che non tollerino l’utilizzo delle mascherine a causa di particolari condizioni psicofisiche attestate da certificazione rilasciata dal servizio sanitario.
  5. Di stabilire che la presente ordinanza ha validità dal 22 aprile 2020 e fino al termine dell’emergenza sanitaria in corso.

Allegato

Vai ad inizio pagina